Feed RSS

Torta a forma di… Totoro

Inserito il

In questi tempi degenerati di cartoni inguardabili ci sono ancora bambini che guardano cose preziosissime. C’è un autore giapponese che ha fatto dei capolavori di animazione che hanno ancora una storia magica da raccontare. Miyazaki è il suo nome ed ho avuto la fortuna di poter fare una torta per un’amichetta di piccolo Attila a tema con uno dei suoi lavori: il mio vicino Totoro.

0_0 My neighbour Totoro

Alla piccola Alice piace molto questa storia e la sua protagonista (Mei) e come ispirazione, io e la sua mamma abbiamo scelto la scena in cui Mei e Totoro si conoscono: mentre lui si fa un pisolino sul prato, lei gli sale sulla pancia per qualche dispetto.

0_Incontro Mei-Totoro

La piccola protagonista del cartone, oltre ad avere l’età della festeggiata ha anche un faccino molto simile al suo, ma con occhi più grandi e una fronte meno ampia.

1_1 Mei

Il primo passaggio è stato quindi quello di preparare la piccola Mei. Ho usato la ciotola con cui poi avrei fatto la pancia di Totoro per darle la posizione giusta in asciugatura.

1_Mei viso.ridimensionata

2_Mei davanti

3_Mei dietro.ridimensionata

Il tema dei cartoni animati di Miyazaki è sempre molto ecologico ed ecologista. Ho scelto di fare un “rustico” cartello di legno per mettere il nome della festeggiata e gli anni che compie con foglie, fiori, farfalle e coccinelle.

4_Segnale-nome.ridimensionata

Altri personaggi che alla piccola festeggiata (e ammetto… anche a me!) piacciono molto sono i “nerini del buio” (nella versione originale si chiamano “acchiappafuliggine”, e non domandatevi perché lo so perché la risposta non la voglio dare altrimenti emerge quanto VERAMENTE nerd io sia).

5_1 Nerini del buio

Con questi, piccolo Attila ha voluto dare il suo contributo e quindi anche lei ha fatto il suo bravo nerino del buio (compresi gli occhi.. ma che mamma orgogliosa posso essere io di quella splendida paciughina??).

5_prova di nerino del buio.ridimensionata

A questo punto, toccava preparare il Totoro: mi sono lanciata in una torta scolpita! Ho fatto due pan di spagna al cacao da tre uova di forma semisferica (li ho farciti con crema pasticcera al limone) e li ho ritagliati nella forma della pancia e del muso del Totoro.

6_Totoro scolpito.ridimensionata

Ammetto che questa era la parte che mi preoccupava di più. Da li in poi è stata discesa: ho preparato un altro pan di spagna ma questo era bianco e l’ho bagnato con sciroppo al cacao, farcito con crema al cioccolato e rivestito con ganache al cioccolato.

pan di spagna.ridimensionatapan di spagna

7_sciroppo.ridimensionatasciroppo al cacao

8_crema al cioccolato.ridimensionatacrema al cioccolato

9_ganache.ridimensionataganache al cioccolato fondente

Ieri sera dopo che Attila e Gengis Khan sono andati a dormire ho composto il tutto… ed ecco qui la torta finita.

10_Torta davanti.ridimensionata

11_ Torta dietro.ridimensionata

12_Torta sopra.ridimensionata

Non potremo essere presenti alla festa di Alice… ma speriamo che la faccia della piccola festeggiata sia tutto quello che la mamma spera. E speriamo che la distruzione sia divertente per tutti!!🙂

 

Informazioni su proffabbri

Sono la mamma di due bimbi spettacolari e l’insegnante di scuola media di un po’ di pesti deliziose. Mi diletto a pasticciare con le mani quando il tempo ed i miei amori me lo permettono.

»

  1. Bravissima! (Stefania – mamma di Davide)

    Rispondi
  2. Grazie! Il dentro era buono? Ci è dispiaciuto non venire…

    Rispondi
  3. Ciao. Bella l’idea della posizione della bimba. Come hai fatto a realizzare le punte sui nerini del buio?

    Rispondi
    • Grazie!
      Le punte sui nerini le puoi fare nello stesso modo in cui si fanno le punte sugli alberi di natale per dare la forma ai rami: usando le forbicette e poi alzando i pezzetti tagliati.
      Ti metto il link a un video su youtube che fa vedere come si fa sull’albero:

      Passa ancora a trovarmi!🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...