Feed RSS

Il tutorial della figurina di Ben 10 (ten)

Inserito il

Naturalmente anche per Ben 10 (ten) ho rubato a piene mani da internet ma poiché ho dovuto buttare il mio vecchio netbook, che a reso l’anima al creatore, non so più dove ho appuntato il posto da cui ho preso il tutorial. Come sempre se qualcuno dovesse riconoscere come proprio il lavoro che ho imitato per favore me lo faccia presente e ne farò menzione.

Si comincia con due palline del diametro di 2,5/3 cm, una bianca e una nera:

Si divide quella bianca in due parti uguali che vanno riformate prima a pallina e poi leggermente allungate e schiacciate: queste due saranno le scarpe.

Con un pezzettino piccolo di pasta di zucchero nera, assottigliate più possibile due tubicini lunghi circa il doppio della lunghezza della scarpa.

Questi due “vermetti” (così li chiama il mio piccolo Attila) andranno divisi in due parti uguali e disposti al centro davanti della scarpa come nella foto che segue:

Con un’altra piccola porzione di pasta di zucchero nera si allunga un altro “vermetto” un po’ più cicciotto di quello di prima e si fanno due striscioline laterali:

A questo punto si deve stendere la pasta di zucchero nera sottile (2 mm di spessore) e ritagliare una strisciolina larga mezzo centimentro e lunga quanto il contorno della scarpa: questa sarà la suola. Va poi intagliata come nella foto qui sotto:

Quindi si applica la suola alla scarpa del pupazzetto.

Le scarpe sono finite, passiamo ai pantaloni. Si prende una sfera di pasta di zucchero verde…

…la si allunga in forma ovale  poi si taglia per 3/4 per fare le gambe dei pantaloni.

Con le dita sagomate il pantalone arrotondando le gambe, allargando a zampa di elefante le caviglie e intagliate le cuciture (io ho usato lo strumento piatto ma va bene anche un coltellino usando il retro della lama, non la parte affilata).

Usando due stuzzicadenti da spiedino si forano i pantaloni e si attaccano le scarpe in fondo alle gambe.

Con le tronchesine si devono tagliare via i pezzi in eccesso di stuzzicadenti. Abbiamo quasi finito i pantaloni: dobbiamo solo fare i dettagli delle tasche laterali. Questa è più difficile da dire che da fare e allora ho messo una foto che spiega come tagliare i vari pezzetti e poi assemblarli:

Incollate le tasche ai pantaloni e pure questi sono a posto! Ora affrontiamo la maglietta: serve un pezzo di pasta di zucchero bianca da sagomare a forma di trapezio e due pezzetti di pasta di zucchero nera da cui ricavare due striscioline, una più lunga e una più corta per la decorazione della maglietta.

Mettere le decorazioni nere sulla maglietta (collo e cucitura centrale)…

…e mettere la maglietta sopra i pantaloni.

Passiamo alle maniche: due coni appiattiti di pasta di zucchero bianca e ancora due striscioline nere.

Mettete le striscioline nere sul bordo della manica.

Ora servono le braccia: due palline di dimensione circa doppia rispetto alla manica in pasta di zucchero color carne (rosa e giallo).

Formate due salsicciotti, assottigliandoli con il mignolo all’altezza del polso e del gomito e lasciando una parte più sferica schiacciata per la mano.

Fate un taglio lateralmente per formare il pollice.

Nella parte restante della mano, fate un taglio esattamente a metà (otterrete due parti uguali) e poi ancora a metà: ecco le altre quattro dita. Arrotondate le dita con delicatezza e per dare alla mano un aspetto naturale piegate le dita un pochino e poggiatele su uno stuzzichino.

E’ ora del pezzo forte, quello per cui tutti i bambini impazziscono: l’orologio! I pezzi che servono e come vanno sagomati è qui sotto nella foto:

…e qui è come vanno assemblati:

Ora dobbiamo solo mettere l’orologio al polso del nostro eroe e attaccare le braccia alle maniche (usando degli stuzzicadenti piccoli).

Per attaccare le braccia al corpo, usare ancora uno stuzzicadenti da spiedini e bucare in orizzontale da parte a parte la camicia.

Per il viso, siccome s’era fatta una certa ora di notte, non ho avuto tempo/pazienza di fare le foto a ogni passaggio di decorazione ma spero che la foto mostri chiaramente come va fatto:

Per i capelli basta ritagliare in pasta di zucchero rosso-marrone un cerchio (usando il coppa-pasta medio).

Si sagoma intorno alla testa, ritagliando i ciuffi sulla fronte. Si fanno poi due tubucini con le punte assottigliate e si incollano alla sommità della testa per fare i due ciuffi ribelli e siamo a posto. Ecco Ben 10!

Informazioni su proffabbri

Sono la mamma di due bimbi spettacolari e l’insegnante di scuola media di un po’ di pesti deliziose. Mi diletto a pasticciare con le mani quando il tempo ed i miei amori me lo permettono.

»

  1. a parte che è molto bello e spiegato benissimo, vorrei sapere se dalle scarpe escono x poi essere inseriti nel dolce gli spiedini….grazie

    Rispondi
    • Grazie a te per essere passata di qua.
      In questo pupazzetto gli spiedini non uscivano dai piedi (se vedi la foto dove l’ho poggiato sul tavolo vicino la torta nel post della torta finita, te ne accorgi): era abastanza massiccio da riuscire a bilanciarlo per tenerlo in piedi e la torta sotto non era così alta.
      Ma, naturalmente, per essere più sicuri puoi anche farli uscire e infilzarlo nella torta.🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...