Feed RSS

Il corso di modelling…

Inserito il

Nel negozio dove mi servo abitualmente, hanno organizzato un corso avanzato di modelling e il soggetto da riprodurre era questo qui di seguito:

La maestra che teneva il corso si chiama Tatiana (Taty) e qui trovate la sua pagina facebook mentre qui c’è il suo blog. Sul blog si trova il tutorial passo a passo di come si fa la pupazzetta del corso: Tatiana come tutte le vere artiste, infatti, è molto generosa con le sue cose ben sapendo che la tecnica si acquisisce in molti modi ma lo stile o si ha il proprio o non lo si può copiare.

Purtroppo, c’è da dire che questo clima non è il più adatto a un corso di modelling (e non è colpa mia se per il lavoro che faccio per me è più facile poter seguire corsi in estate quando ho una lunga pausa!). Le pupazzette che andavamo modellando si sono deformate continuamente a causa del caldo e mantenerle con la forma che desideravamo dare loro è stata un’impresa. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta.

Tatiana mi ha insegnato un sacco di cose in queste quasi 7 ore che abbiamo passato insieme: ho imparato le differenze tra le varie paste per modellaggio (pasta di zucchero, mmf, pasta di gomma e pasta per modelling) e le virtù dell’uso della gomma adragante per asciugare e rendere più stabile la pasta di zucchero oltre che per lavorarla al posto dell’amido di mais o dello zucchero a velo. Ho imparato come si riesce a fare il marrone davvero usando i coloranti in gel e a partire dalla pasta bianca. Ho imparato che chi la dura la vince, che si può usare un semplice vassoio di plastica per dare un disegno a una torta e si può costruire un mattarello per dare delle tramature alla pdz usando un barattolo e la retina per l’aglio. Ho imparato che si possono fare bottoni carinissimi usando i tappi dei pennarelli per dare mille impressioni diverse. Ho imparato rubando con gli occhi mentre Tatiana lavorava la sua bambolina e io cercavo di dare alla mia lo stesso aspetto pulito e preciso (senza riuscirci mai del tutto). Ho imparato che gli strumenti sono importanti ma sono ben lungi dall’essere tutto. Ho imparato che per fare figurine è meglio avere calma e tempo e farle un po’ alla volta e soprattutto che bisogna avere un ambiente fresco e asciutto (dopo vedrete perché).

Ma soprattutto mi sono divertita un mondo e sono davvero contenta!

Ed ecco il risultato del nostro lavoro: la pupazzetta di Tatiana…

…e la mia.

Inizialmente, anche la mia pupazzetta era sul supporto di polistirolo con quella di Tatiana. Purtroppo, nel passaggio da quello al vassoio argentato lo stuzzicadenti da spiedini che fa da supporto, e si trova all’interno della bambolina, ha bucato la testa della mia. Tatiana ha dovuto tagliare il pezzetto che usciva fuori e poi operare, per quanto ha potuto, con un intervento di chirurgia estetica sulla cicatrice della fronte.

Qui di seguito i dettagli della bambolina: i capelli e il fiocco del vestito (si vedono anche alcuni segni sul vestito, acquisiti durante l’operazione di rimontaggio della testa dopo l’incidente che non erano li inizialmente :-P)…

…il fiocco sulla testa…

…e l’orsacchiotto.

La pupazetta di Tatiana aveva i capelli più scuri e gli occhi di un azzurro più intenso.

Ed eccole qui le due monelle insieme:

Se qualcuno avesse dei dubbi su cosa fa il caldo alla pasta di gomma vi faccio vedere cosa è successo alla mia povera bambolina nel tragitto in macchina per tornare a casa (la mia macchina NON ha l’aria condizionata purtroppo).

Mi è dispiaciuto molto non aver potuto far vedere dal vero a mia madre e a piccolo Attila come era carina la bambolina…😦

Per quelli di voi che possono: i corsi di modelling, fateli d’inverno! (o usate la pasta per modellaggio estiva che però Tatiana mi dice è difficile da reperire qui in Italia, temo.)

 

Informazioni su proffabbri

Sono la mamma di due bimbi spettacolari e l’insegnante di scuola media di un po’ di pesti deliziose. Mi diletto a pasticciare con le mani quando il tempo ed i miei amori me lo permettono.

»

  1. Hai fatto un post bellissimo e commovente ed io sono emozionatissima e contentissima se sono riuscita davero a trasmeteri cio che amo di piu fare!Mi dispiace per l’incidente della tua birba…non sei riuscita a rimediare?…Sono sicura che quella che farai da sola sara perfetta!bacioni !

    Rispondi
    • Purtroppo proprio non si può, Taty: nelle foto non si vede ma la pasta si è proprio sciolta, sia dove la bambolina tocca il vassoio sia tra una parte e l’altra della bambola.

      E va bene… in fondo ha fatto il suo dovere e io ho imparato a farla!🙂

      Rispondi
  2. Era stanca, povera stella… L’avete “torturata” per quasi sette ore!!!😛

    Rispondi
    • Sai come si dice no? “Chi bella vuole apparire un poco deve soffrire”!
      (ma quanto è credibile ‘sta cosa detta da me??? ah ah ah ah)

      Rispondi
    • che bello fare corso di modelling . io i personaggi non li so proprio fare . vado su you tube per copiare qualcosa ma non è così semplice come sembra . so coprire le torte e fare qualcosa con gli stampini . vorrei tanto fare qualche bambolina , animaletti . la coccinella la so fare perchè ho visto un tutorial . a settembre , ne voglio fare uno . quale mi consigli . quello intermedio va bene per me .. alcuni mi sconsigliano i corsi , perche ti fanno vedere solo un personaggio , una cosa , non è che si può imparare tutto e subito . poi ci sono anche i calchi per i visi , li vendono i negozi di cake . cosa mi consigli .”. mi rispondi sinceramente .

      Rispondi
      • I corsi sono utili se (come me) impari meglio guardando qualcuno che fa qualcosa piuttosto che qualcuno che te la spiega. Sono utili anche se hai bisogno di imparare qualche “trucco” o se ti interessa scoprire qualche strumento nuovo e interessante.

        Detto questo, in realtà, il 90% di quello che vedi nel blog (come specificato se leggi i vari post) è preso da internet: anche io ho saccheggiato a piene mani i blog e youtube.

        Per quanto riguarda i calchi, a me non piacciono molto perché sottraggono “personalità” alle facce: in effetti fare le facce, se non cerchi un eccesso di realismo, non è così difficile. Se guardi il post della torta che ho fatto per la festa di fine anno di mio figlio vedrai che ne ho fatte parecchie tutte diverse e però tutte nello stesso modo di base.

        Se vuoi, posso mettere un tutorial nella mia prossima torta su come fare le faccine. Devo fare un bimbo e posso fare qualche foto mentre lo faccio.

        Grazie di essere passata di qui… torna quando vuoi!🙂

  3. grazie per le risp .sei molto chiara . si, metti un nuovo passo passo o tutorial per le faccine . mi piace il tuo blog. l ho trovato per caso e mi sono iscritta . complimenti per tutto quello che fai .

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...