Feed RSS

Z-day: il giorno dello zoo

Inserito il

E’ arrivato! Oggi era il giorno dello sbarco… ehm, il giorno della gita al bioparco.

Il manipolo dei cinque era al completo, partiti di buon’ora siamo arrivati a destinazione per tempo utile e nonostante qualche disguido alla biglietteria, i piccoli esploratori, regolarmente forniti di zainetto, erano tutti pronti all’avventura!

Le truppe cammellate erano equipaggiate con tutto il necessario.

Come potrebbe infatti un piccolo impavido esploratore sopravvivere a una giornata allo zoo senza avere qualcosa da leggere, qualcosa con cui colorare e su cui scrivere, un palloncino da gonfiare per farlo diventare un’immaginaria spada con cui eseguire tremendi fendenti ai passanti, una pallina morbida da lanciarsi, uno slinky da tirare e comprimere, qualche sticker da attaccare sia sulla carta che sulle pareti e un bel fischietto con cui assordare tutti (uomini e animali)??

(Nello zaino c’erano anche due cose utili, ma giuro solo quelle: una bottiglietta d’acqua e le salviette umidificate con cui pulire mani e visi con la targhetta personalizzata).

Naturalmente manca qualcosa all’appello… le vettovaglie erano dovere preciso degli adulti accompagnatori ma la truppa aveva bisogno di sostentamento, l’uomo il bambino non vive di solo pane (nemmeno di solo cibo salutare!)…

E dunque, signori e signore, la merenda!🙂

(per chi fosse interessato qui e qui ci sono i disegni che ho usato per le decorazioni, presi dal sito di Chica and Jo)

E’ stata una giornata memorabile: i cinque piccoli tutti insieme sono stati qualcosa di meraviglioso da guardare (e di faticoso da seguire anche… eh eh eh). Ci sono giorni in cui ti senti perfettamente felice perché tutto è stato esattamente (o meglio di) come lo avresti voluto.

Oggi è un giorno così.

Informazioni su proffabbri

Sono la mamma di due bimbi spettacolari e l’insegnante di scuola media di un po’ di pesti deliziose. Mi diletto a pasticciare con le mani quando il tempo ed i miei amori me lo permettono.

Una risposta »

  1. Spero che quella pallina non fosse cucita… e soprattutto che non lo fosse a mano!

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...