Feed RSS

Una cosa nuova: il ricamo a mano libera

Inserito il

Mi era già capitato di parlarne, ho acquistato un libro delle edizioni di Mani di fata. E’ un’enciclopedia del ricamo:

Era da un po’ che volevo provare a cimentarmi con il ricamo libero, invece che con il punto croce ma non riuscivo a trovare un progetto adatto. La scusa è arrivata con il Natale: mio fratello come regalo per piccolo Attila e piccolo Gengis Khan ha proposto una giornata al Bioparco con lo zio (da consumare più avanti quando il tempo atmosferico sarà appena un po’ più clemente).

Con il regalo sono arrivati dei bellissimi badge plastificati da portare allo zoo:

Presa ispirazione dai bellissimi animali cartoonizzati sul badge ho deciso che avrei voluto ricamarli…il punto era: su cosa?

Qui si è incrociato un altro progetto che volevo realizzare da un po’. L’idea è nata da un post che ho letto sul blog di Chica and Jo. Perché non preparare per i partecipanti alla gita un bello zainetto in stile esploratore della giungla con tutto l’occorrente per i piccoli novelli Livingstone? Del progetto zainetto parlerò più avanti che è ancora in corso d’opera, ma avevo trovato dove fare il ricamo: ogni zainetto avrebbe avuto la sua targhetta personalizzata, con il ricamo di uno degli animali del badge e il nome del piccolo esploratore. Mi sono fatta mandare l’immagine degli animali da soli.

Ed è così che usando il libro sul ricamo (vedendo come si fa il punto erba e quello pieno) e ricopiando il disegno dei vari animali su un pezzetto di stoffa, ho ricamato per la prima volta liberamente:

Naturalmente il bordo è fatto con il mio infallibile punto festone!😛

Nel frattempo il numero di partecipanti alla gita sta lievitando e io ancora non ho finito tutte le targhette (figuriamoci se ho fatto gli zainetti!).

 

Informazioni su proffabbri

Sono la mamma di due bimbi spettacolari e l’insegnante di scuola media di un po’ di pesti deliziose. Mi diletto a pasticciare con le mani quando il tempo ed i miei amori me lo permettono.

»

  1. no dico, ma non riusciamo mai a trovare un momento per sentirci e tu sei così attiva nel crafting e nel blog? Non è che mi spiegheresti come fai?
    Sei diventata bravissima comunque… baciotti

    Rispondi
    • Due trucchi amica mia:
      guarda a che ora posto normalmente (prima o intorno alle 7 di mattina): almeno l’insonnia ha il vantaggio che occupo il tempo con il blog🙂.
      Il secondo è che il 90% di questa roba è roba che ho fatto nell’arco degli ultimi 3 anni e piano piano la sto caricando … non è una gran fatica eh eh eh.

      Ti sconsiglio l’insonnia però…😛

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...